Attrice, autrice e regista, laureatasi a pieni voti al DAMS (Discipline delle Arti, della Musica e dello Spettacolo) presso l’Università degli Studi Roma Tre, si è formata frequentando nella capitale la Scuola di Tecniche dello Spettacolo diretta da Claretta Carotenuto (STSC, istituto di formazione professionale riconosciuto dal Ministero per i Beni Culturali - Direzione Generale per lo Spettacolo dal Vivo), studiando dizione e recitazione con Fioretta Mari e seguendo corsi di canto e pianoforte e numerosi stages con: Piero Ristagno (Teatro Stabile Catania), il mimo Emmanuel Lavallè, il doppiatore Renato Cortesi e Michael Margotta dell’Actor’s Studio.  
In teatro ha debuttato nel musical “La scapricciata” (Teatro Parioli Roma, 2003) per poi lavorare in Sicilia in tourneè regionale e in matineè scolastiche (dal 2005 al 2009) presso il Centro Stabile di Produzione “Quarta Parete” di Costantino Carrozza diretta dal quale è stata protagonista, tra gli altri spettacoli, de “Il malato immaginario” di Moliere (Lombardia, 2007 e Rassegna “Bellini D’Estate” Teatro Massimo Bellini Catania, 2008)
Semifinalista alla rassegna nazionale al femminile “La parola e il gesto” (Imola, 2009) e finalista alla rassegna nazionale “Short” (Teatro dei Satiri Roma, 2010), è stata nel cast de “La Centona” con Nellina Laganà e la regia di Gianni Scuto (2011) e “La fiaccola sotto il moggio” di G.D’Annunzio prodotta dalla Compagnia Sicilia del Teatro Nazionale di Gigliola Reyna Cutrufelli (Teatro Vittorio Emanuele Messina, 2011)
Ha lavorato in “La volata di Calò” di G.Savatteri, con la regia di Fabio Grossi, voce del favoliere Leo Gullotta e protagonista Mimmo Mignemi (Prod.Teatro Stabile Catania, 2015)
Lo stesso anno è stata scelta come attrice dal cantautore internazionale Vincenzo Spampinato che continua ad affiancare in alcuni spettacoli. Ha partecipato a letture sceniche con Emanuele Puglia, Pippo Pattavina, Ersilia Saverino, Elena Ragaglia, a una lectio magistralis dell'Università Cattolica di Milano tenuta da Catena Fiorello e a diversi eventi curati dall'Accademia di Belle Arti di Catania.  
Tra gli autori che ha interpretato in teatro: L.Pirandello, Moliere, A.Cechov, W.Shakespeare, F.Lanza, G.Giacosa, L.Sciascia, G. Verga, G.Courteline, A.Nicolaj, V.Gazo, Aristofane, Euripide, F.G.Lorca, H.L.Andersen, I.Calvino, N.Martoglio, N.Machiavelli, J.Genet, E.Ionesco.
Nel 2011 al Teatro Comunale di Augusta (Sr) interpreta e mette in scena “Allo specchio”, spettacolo di cui è autrice, per poi realizzare a Catania lo spazio “Sala Teatro Ridotto” di cui è responsabile. Qui dal 2014 dirige ed interpreta spettacoli tanto in lingua quanto in vernacolo, contaminando spesso prosa, musica, canto, danza ed arti visive. I suoi lavori, sempre d’interesse culturale, con un’attenzione particolare alla ricerca nel campo dei linguaggi della scena, laddove patrocinati da Enti Comunali, sono stati rappresentati anche in rassegne estive (Fiumefreddo, San Giovanni La Punta) Tra gli altri ha prodotto e interpretato "La cantatrice Calva" di Ionesco per la regia di Franco Calogero ripresa da Aldo Mangiù e diretto e interpretato "Le serve" di J.Genet.
Nel 2017 le viene attribuito il “Premio alla sicilianità - Cav. Pippo Bertoni - per il Teatro”, riconoscimento già assegnato a personalità di spicco tra cui Leo Gullotta, Enrico Guarneri, Beppe Fiorello, Franco Battiato,  con la seguente motivazione: per“l’amore e la passione trasmessa nel suo lavoro raccontando con i suoi occhi ogni angolo di paesaggio della Sicilia.”
Da più di un decennio è docente di recitazione presso enti e scuole tanto pubbliche che private e dirige il laboratorio permanente “La bottega dell’attore” di cui è insegnante. 
Vincitrice “sezione Teatro” XXI° Concorso Nazionale "Ragazza Cinema Ok" condotto da A.Goria (Rai2 Notte), ha collezionato diverse partecipazioni cinematografiche e televisive tra cui: la sit-com Mediaset “Call Center –Una banda di svitati” andata in onda su Sky (2005), il film “La matassa” di Ficarra e Picone (2009), il film opera prima “L’amore di Kyria” (2010) recitando accanto a Francesco Paolantoni in un cast dal respiro internazionale grazie alla presenza di Philipe Leroy, il docufantafilm indipendente “Invasione dagli occhi” (2016) con interviste a Wim Wenders, la fiction Rai “I nostri figli” (2018)  con Vanessa Incontrada e Giorgio Pasotti.
Nel 2004 è stata scelta per una piccola partecipazione al doppiaggio italiano della serie tv americana “Sex and the City”.
Speaker radiofonica per Radio Catania ha curato la rubrica settimanale di cultura, spettacolo e moda all’interno del programma “Catania Report” (2012/2013) intervistando, tra gli altri, Mario Incudine, Giuseppe Di Pasquale, Ezio Donato, Leo Gullotta, Antonio Pisu, Salvo Filetti.   
Già giornalista pubblicista iscritta all’albo dal 2006, ha collaborato con pubblicazioni con testate nazionali come il quotidiano “La Sicilia” di Catania o il settimanale “Centonove” di Messina, intervistando tra gli altri personalità come Marcello Giordani, Roy Paci, Catena Fiorello, Elio Pandolfi, Pupi Avati, per citarne alcuni, e come autrice ha pubblicato cinque volumi (un romanzo, una raccolta poetica, due atti unici per il teatro e due raccolte di racconti) e ricevuto riconoscimenti tra cui il premio nazionale di narrativa “Giuseppe Cavarra” (2014) e menzione d’onore e selezione di merito al Premio Internazionale di narrativa “Il Convivio” (2016/2017) e per la sezione saggistica il Premio nazionale "Valle D'Agrò" (2019)

Per i dettagli vai alla pagina "Curriculum Vitae".

 

SALA TEATRO RIDOTTO (v.Srano 25, Catania)

fondata e diretta da Mara Di Maura

www.salaridotto.altervista.org

 

LE NOSTRE NUOVE PRODUZIONI

2019/2020

P.F.F.T. Posto fisso fuori testa

10 e 11 dicembre 2019 ore 20,00

 

Per ulteriori informazioni e prenotazioni contatta i numeri 392 4544233 oppure 331 6028612.

 

 

Counter